Per l’iscrizione all’Albo è necessario avere la residenza o il domicilio o esercitare la professione nella circoscrizione dell’Ordine.

COME PROCEDERE

Compila la domanda  di PRE-ISCRIZIONE ON LINE

(Fai ATTENZIONE nella parte relativa al casellario giudiziale e ai carichi pendenti  a “fleggare” solo le dichiarazioni corrette che non devono essere contrastanti tra loro.)

Successivamente alla pre-iscrizione, l’Infermiere sarà contattato via mail o telefonicamente  dalla Segreteria dell’OPI per fissare la data dell’appuntamento per il perfezionamento della pratica di iscrizione.

Alla data prefissata, l’infermiere consegna la seguente documentazione:

  1. Consenso informativa Privacy
  2. Ricevuta comprovante il pagamento della tassa erariale di € 168,00 sul c/c postale N° 8003 intestato a Agenzia delle Entrate-  Tasse Concessioni Governative centro operativo Pescara. Per pagare la tassa erariale è possibile utilizzare il bollettino prestampato disponibile presso le Poste indicando Codice tariffa 8617 Tipo di versamento: rilascio. E’ inoltre possibile pagare la tassa erariale tramite home banking compilando il bollettino bianco online <123> ed indicando nella causale “codice tariffa 8617 Iscrizione Albo OPI”
  3. Ricevuta comprovante il versamento di Euro 95,00 (comprensivo della quota associativa annuale di Euro 75,00 e della tassa di prima iscrizione di Euro 20,00.) Il versamento deve essere effettuato tramite il sistema PagoPA con un codice fornito dalla segreteria dell’Ordine che sarà inviato via e-mail successivamente alla  compilazione della pre-iscrizione on-line.
  4. Carta o documento di identità in originale e fotocopia dello stesso
  5. Codice fiscale in originale e fotocopia dello stesso
  6. Dichiarazione sostitutiva della certificazione del Titolo di Studio (è possibili utilizzare il format di autocertificazione rilasciato dall’Università, oppure scaricare il seguente modulo)
  7.  Atto di notorietà per la dichiarazione dell’indirizzo di Domicilio (da compilare  se la domanda di iscrizione viene presentata in base al solo domicilio nella circoscrizione dell’Ordine ) Apri atto-di-notorieta per domicilio
  8. Due fotografie formato tessera uguali e recenti
  9. Marca da Bollo da € 16,00 da apporre sulla domanda di iscrizione
  10. A norma del D.L del 16 luglio 2020, n. 76 “Misure urgenti per la semplificazione e l’innovazione digitale” convertito con Legge n. 120/2020 (GU 14 settembre 2020 n. 228 SO) il professionista deve attivare e comunicare all’Ordine il proprio indirizzo di Posta Elettronica Certificata (PEC), ora DOMICILIO DIGITALE.  A norma del D.L. 179/2012 e s.m. l’Ordine è tenuto a comunicare l’indirizzo PEC attivato dall’iscritto all’ INI-PEC (Indice Nazionale degli Indirizzi di Posta Elettronica Certificata). L’ INI-PEC è liberamente consultabile da cittadini, imprese, professionisti, pubbliche amministrazioni, ecc.
    L’Ordine ha sottoscritto una convezione con LEGALMAIL Infocert per l’attivazione di caselle PEC da assegnare gratuitamente ai propri iscritti.
    E’ possibile richiedere l’attivazione gratuita della PEC direttamente all’Ordine all’atto dell’iscrizione consegnando il seguente modulo compilato + copia carta identità

 

 

0 Comments