La CNA pensionati di Reggio Emilia ha promosso nei mesi scorsi una raccolta fondi dal titolo “Dedicato a chi si prende cura” che ha ottenuto tantissime adesioni tra soci, privati e il Raggruppamento dei giovani imprenditori di CNA. La somma raccolta ha superato gli 8.000 Euro e ha fatto sì che si passasse da due borse di studio iniziali a cinque per un valore di 1.610 Euro ciascuna.

Le 5 borse di studio sono state assegnata a  Cavazzuti SaraLacerra VincenzoPascale Serena Celeste per il Corso di Laurea Triennale in Infermieristica; Soncini Silvia e Gorgati Eleonora per il Corso di Laurea Magistrale in Scienze Infermieristiche e Ostetriche della sede d’Ateneo reggiana dell’Università di Modena e Reggio Emilia.

Con questa iniziativa CNA ha voluto esprimere il suo riconoscimento a tutte le infermiere e gli infermieri laureandi e a quelli che operano sul campo, che dall’inizio dell’incubo Covid-19 non si sono fermati un attimo, continuando con grande abnegazione e spirito di sacrificio a svolgere un lavoro indispensabile. L’ampia adesione raggiunta dimostra il senso di gratitudine della popolazione nei confronti di tutti gli operatori e le operatrici di area sanitaria. Il periodo pandemico ha reso più visibile quanto il ruolo degli infermieri e delle infermiere sia indispensabile e fondamentale per il funzionamento della complessa “macchina” sanitaria.

La cerimonia di premiazione si è svolta venerdì 14 Maggio 2021 presso la sede di CNA Reggio Emilia con la presenza degli studenti vincitori, i vertici di CNA Reggio Emilia e CNA Pensionati e una importante delegazione accademica, a partire dal prorettore Unimore Reggio Emilia Prof. Giovanni Verzellesi, la Prof.ssa Daniela Mecugni, Presidente Corso di Laurea in Infermieristica, la Prof.ssa Annalisa Bargellini, Presidente Corso Laurea Magistrale in Scienze Infermieristiche e Ostetriche, la Dott.ssa Maria Grazia Macchioni, Presidente Ordine Infermieri Reggio Emilia, la Dott.ssa Lucia Perna, Segreteria Facoltà di Medicina e Chirurgia – sede RE.

0 Comments